Il Giusto Gusto, dove lo street food è slow

IMG_8012Un posto intimo che ha per cornice piazza XX settembre: è il Gusto Giusto, un franchising di piccola scala che Patrizia e Stefania hanno aperto da quasi tre anni e mezzo a Modena.

Panini d’autore per chi necessita di mangiare velocemente ma non vuole rinunciare alla qualità: ecco che il crudo di Langhirano 24 mesi e la bufala di Salerno si sposano con una composta di prugne all’aceto balsamico o ingredienti che non si trovano in una comune paninoteca come il pesce spada, la stracciatella pugliese e diverse confetture extra come quella di melanzane sono protagonisti di fantasiosi abbinamenti.
Nato da un’idea di Danilo Gatti – chef di Piacenza – Il Giusto Gusto mantiene elementi in comune con tutti i locali in Italia come la presenza di birre artigianali biologiche non pastorizzate o il panino ‘Mortazza’ creato proprio da Gatti; ogni locale propone però le sue specialità in base ai prodotti tipici della zona, tutti rigorosamente dop, igp o slow. È proprio questa la filosofia che il Giusto Gusto trasmette: cercare di combinare sapori modenesi con diverse specialità regionali. “Cerchiamo sempre di partecipare a fiere di piccoli produttori locali e di usare prodotti di aziende agricole senza rifornirci mai da grandi produttori” affermano Stefania Grimaldi e Patrizia Lovaglio che continuano “La ricerca dei fornitori è determinata dalla zona in cui ci si trova: qui a Modena cerchiamo di sfruttare i fiori all’occhiello delle specialità modenesi come i salumi o l’aceto balsamico”. Proprio a proposito di salumi, un vanto del Giusto Gusto è la Giovanna, un salume che a Modena è servito solo qui: “La Giovanna è una pancetta cotta di Capitelli, una delle aziende produttrici di cotti italiani fra le prime dieci in termini di qualità e importanza” affermano ancora Stefania e Patrizia “Capitelli ha inventato questo salume che è una via di mezzo fra un cotto e una pancetta. Abbiamo davvero un’attenzione particolare per i nostri salumi: la mortadella ad esempio è Bonfatti presidio Slow Food”.
Anima altrettanto capitale del locale è la birra: Stefania e Patrizia servono fra 60/70 tipi di birre artigianali che vengono ruotate settimanalmente. In arrivo le birre natalizie con odori e sapori più decisi che si abbinano perfettamente con cibi più saporiti o con il cioccolato. Lasciarsi guidare da Stefania nella scelta degli abbinamenti è un’esperienza sensoriale assolutamente da provare che coinvolgerà non solo il palato ma anche l’olfatto e la vista.
Molti i progetti in cantiere per il futuro: la produzione di una birra con il marchio il Giusto Gusto – “l’idea è quella di avere una birra al mese da abbinare a una ricetta che Danilo ci darà” afferma Stefania – ma anche mostre, degustazioni primaverili che consentono di sfruttare a pieno la piazza antistante, ceste natalizie e una giornata dello street food.
http://www.ilgiustogustomodena.it/

IMG_8010 IMG_8009 IMG_8008 IMG_8007 IMG_8006 IMG_8005 IMG_8004 IMG_7999 IMG_7997

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...